La S.S. Lazio calcio a 8 campione in carica inizia il campionato ospite del Magnitudo FCCG. La pressione dei biancocelesti è da subito molto forte, ma a parte due conclusioni imprecise di Ferri ed una di Gimelli, la porta degli avversari non corre grandi pericoli.
La prima vera palla gol del match la crea Biscossi con un sinistro veloce ben parato dal portiere del Magnitudo. Pochi istanti dopo Scevola salva la porta con una bellissima parata su un colpo di testa ravvicinato del numero 13.
Tre giri di orologio dopo arriva il primo gol del campionato per i campioni in carica, lo segna Pomposelli con un destro potente dal limite dell’area.
La Lazio chiude il primo tempo in vantaggio ed inizia la ripresa con lo stesso ritmo frenetico. Al terzo minuto però la porta laziale corre un bel rischio, sempre da corner, come era accaduto nella prima frazione di gioco; la palla va di poco alta ma è un campanello d’allarme importante che mister Chilelli segnala prontamente ai suoi ragazzi.
I ragazzi dei presidenti Liguori e Buttaroni aumentano l’intensità della loro manovra, schiacciano il Magnitudo e vanno vicini al raddoppio con Nicolas, Ferri e De Francesco. Il gol della vittoria, però, lo segna ancora lui: Simone Pomposelli. Ancora di destro, questa volta una rasoiata che si infila tra palo e portiere.
La Lazio calcio a 8 vince, convince e manda un messaggio importante alle dirette avversarie: siamo la squadra con la quale dovete fare i conti. Siete avvisati.

A cura di Simone Toscano - Responsabile Della Comunicazione e Direttore Commerciale Accademia S.S. Lazio calcio a 8. Aquil8News.