Non va oltre lo 0 a 0 l’Acc.Lazio C8 Sud di Cristiano Gimelli, contro un Padova molto ben organizzato in difesa ma mai pericoloso per la porta di Mazzoli. Rammarico per un palo interno colpito a tempo scaduto da Massimo Falconieri in spaccata. Ecco le parole del forte centrocampista biancoceleste a fine gara: “Considerando le mie esperienze dico che l'unico avversario temibile è la matematica, ciò vuol dire che dobbiamo rimanere tutti uniti e concentrati per un unico obiettivo, ovvero la quota punti che ci permetterà di vincere il campionato!
A fronte di questo dico che quello di questa sera è comunque un punto guadagnato che ci avvicina, anche se di poco, all’unico obiettivo che deve esistere per noi.”

Male l’Acc.Lazio Ovest, sconfitta 2 a 1 dalla Nuova Casalotti. Il mister Pellegrini parla di una partita da dimenticare, priva di geometrie, stabilità e mordente da parte dei suoi anche dopo il momentaneo pareggio segnato da Alessio Marco Maggi.

Continua la serie negativa dell’Acc.Lazio Est, allenata da Simone Pomposelli che si dice dispiaciuto perché la prestazione dei suoi ragazzi questa volta meritava un risultato diverso. Pasquazi e compagni erano andati infatti in vantaggio con Falasca e avevano raddoppiato con un gran gol di De Rossi (migliore in campo) sotto il set. Poi erano stati raggiunti dal PSJ ma, a tre minuti dalla fine del primo tempo, avevano ottenuto il 3 a 2 con Santi di sinistro, su assist di un ispirato De Rossi.
Nel secondo tempo gli avversari pareggiano nuovamente e i biancocelesti rispondono con il gol del 4 a 3 di Bruto. Da questo momento in poi le cose andranno meno bene e il match si chiuderà addirittura sull’ingiusto risultato di 7 a 4 per gli avversari.

Vince e convince l’Acc.Lazio C8 Centro. I ragazzi allenati da Ciriachi e dal Prof. Piccardi hanno vinto 3 a 1 in casa dello Star City. E dire che gli avversari erano andati in vantaggio approfittando di una leggerezza di Pusino (che poi recupererà e finirà per essere il migliore in campo dei suoi), con un pallonetto che non aveva lasciato scampo a Gabriele Mancini, tra i pali in sostituzione delll’infortunato Gherardo Bertocchi, al quale tutti noi mandiamo un abbraccio e un augurio di pronta e totale guarigione. La reazione biancoceleste non si è fatta attendere ed è arrivato il pareggio di Belsito. Così si chiude una prima ripresa non proprio impeccabile per l’Acc.Lazio Centro.
Alla ripresa delle ostilità i biancocelesti entrano in campo con un piglio diverso; giocano meglio, palla a terra, e vanno in vantaggio con Belsito che corona nel migliore dei modi una splendida azione di Pusino. Ci pensa Matteo Matera a chiudere la partita con un gran tiro che tocca la traversa e poi si insacca nella porta dello Star City.
È una bella vittoria quella della Acc.Centro, un tronfio corale nel quale anche Fiorio, Grimaldi, D’Ottavio e Pasqualoni - partiti dalla panchina ma impiegati da Ciriachi in entrambi i tempi di gioco - hanno fatto la loro parte.

Parla di un buon punto mister Di Iorio, al termine di Dender Bar vs Acc.Lazio C8 Nord, finita 2 a 2. “Gara tosta. Non siamo partiti bene ma siamo rimasti in partita. Abbiamo preso gol per una marcatura sbagliata su calcio d’angolo e poi abbiamo pareggiato con una grande punizione di Sangermano. Un’altra distrazione e poca incisività durante una mischia nella nostra area ci sono costati il secondo gol. Non ci siamo scoraggiati, abbiamo continuato a spingere e abbiamo agguantato il pareggio con Andreani. È stata una prestazione inferiore rispetto alla precedente, bisogna impegnarsi di più e lavorare sodo durante la settimana.”

A cura di Simone Toscano - Responsabile Della Comunicazione e Direttore Commerciale dell’Accademia S.S. Lazio calcio a 8. Aquil8News.