A volte lo sport è beffardo, si sa, e quando il vento soffia dalla parte sbagliata c’è ben poco che si possa fare. La Lazio Calcio a 8 perde 1 a 0 contro lo Swamlab primo in classifica, ma il risultato è decisamente bugiardo. Gli uomini di Daniele Chilelli hanno giocato una buona gara e creato davvero molte occasioni da gol con De Francesco, Amici, Amico e ancora con Ferri, Biscossi, Di Iorio e Gedson ma la palla non ne ha proprio voluto sapere di entrare. Merito anche dell’ottima difesa degli avversari che hanno eretto un vero e proprio muro davanti alla propria porta per tutta la gara e sono riusciti di rimessa a trovare la rete che ha deciso il match. Si erano resi pericolosi in un’altra sola occasione ma avevano trovato un grande Zonfrilli tra i pali. Ecco le parole a fine gara dell’allenatore biancoceleste: “Sono contento della partita, non ho nulla da dire ai miei ragazzi che hanno giocato dal primo all’ultimo minuto in una metà campo. In questa prima parte di stagione abbiamo perso quattro partite e pareggiata una, e in tutte queste 5 partite non abbiamo mai meritato la sconfitta, anzi. Il campionato è lungo e quello che dobbiamo riprenderci ce lo riprenderemo più avanti. Adesso conta poco visto che su 24 squadre 12 passano ai play off.”
Parole di speranza anche dal Direttore Sportivo Mario Pagano: “Nella decennale storia della nostra squadra ci sono stati anche momenti difficili. Questi, insieme agli importanti risultati ottenuti ci hanno resi ciò che siamo.
Sapremo superare questa fase che ci vede in evidente affanno perché la strada è lunga e noi non ci arrendiamo facilmente. Un appuntamento per tutte le nostre avversarie.”

A cura di Simone Toscano - Responsabile Della Comunicazione e Direttore Commerciale dell’Accademia S.S. Lazio Calcio a 8. Aquil8News.