È una notte amara per la S.S.Lazio calcio a 8. Prima le aquilotte allenate da Mirko De Francesco hanno visto andare in fumo i sogni di gloria, ai calci di rigore, contro le giallorosse della Res Roma, e poi gli uomini di Mister Bernardo hanno perso il titolo 2 a 1 contro il Totti Club. E dire che i biancocelesti erano andati anche in vantaggio con un gol bellissimo di Gianluca Toscano; un bolide di destro che ha gonfiato la rete e strappato applausi al pubblico dello Sport City. Poi però con una prodezza di Floro Flores e, ad un minuto dalla fine, un gol di Francesco Totti viziato da una deviazione, si è deciso il destino di questa Lega Serie A Calcio a 8. Il Presidente Andrea Maria Liguori ha comunque parole colme di orgoglio per i suoi atleti: “Siamo orgogliosi della prestazione dei nostri ragazzi che hanno sempre giocato a testa alta, onorando la maglia che indossano. È stata una stagione particolare, ricca di emozioni belle e brutte. Onore a tutti i ragazzi e le ragazze della S.S.Lazio calcio a 8.”
Tante le polemiche nel post gara per un rigore netto - con conseguente espulsione da regolamento - negato alla Lazio, a pochi secondi dalla fine, per un fallo di mano che ha di fatto impedito a Toscano di calciare in porta da pochi passi. Polemiche riprese, con lo stile e l’educazione che da sempre lo contraddistingue, anche dal Direttore Sportivo biancoceleste Mario Pagano ai microfoni di Aquil8News.